La Factory

LA STRUTTURA RECORDING

Nella sede di Octopus Music Factory c’è un vero Studio di Registrazione, con tanto di Regia e Sala di Ripresa, uno strumento essenziale per musicisti e gruppi, la location ideale dove produrre musica. Può essere la vostra Sala Prove o lo Studio dove realizzare un brano appena composto, un provino per un Talent telvisivo o semplicemente una dedica per un occasione importante. C’è la possibilità di avere un coach che segua e dia suggerimenti al vostro nuovo gruppo o un ottimo sound engineer per le registrazioni.
E la particolarità è che la nostra Struttura Recording è “Friends Only”, cioè destinata ad allievi, ex allievi con i loro familiari e amici. Potremmo fare un’eccezione solo per i Rolling Stones…

ORGANIZZAZIONE EVENTI

In questi anni Octopus è diventata sempre più un luogo di incontro, di scambio di idee, il piacere di prendere un caffè insieme, di fare incontrare nuovi potenziali amici.
Proprio in questa direzione, quella dell’aggregazione e della condivisione di esperienza, daremo spazio ad eventi di cultura, musica, gastronomia, arte varia. Che avranno luogo in sede o in altri spazi suggeriti dalla situazione specifica. La presentazione di un libro, facendo quattro chiacchiere con l’autore, il viaggio ideale in una regione lontana, aiutati da profumi e sapori, l’incontro con un pittore emergente, con uno chef doc, con un blogger agguerrito… Senza disdegnare la comunicazione via web, vi proporremo momenti per stare insieme in modo reale.

HOME CONCERTS

Da Wikipedia: “Home concert is a musical concert or performance art that is presented in someone’s home or apartment, or a nearby small private space such as a barn, apartment rec room, lawn, or back yard…” e cioè “Concerto da casa è un concerto o spettacolo musicale che si svolge in casa di qualcuno o un appartamento, o un vicino piccolo spazio privato come un fienile, nella sala giochi di casa, un prato o un cortile”. I nostri Home Concerts si svolgeranno nella nostra sala grande e avranno come caratteristica (la stessa di quelli che si svolgono a Londra) che, alla fine del concerto i musicisti passeranno con un cappello e il pubblico li ricompenserà, eventualmente, con una libera offerta. E’ un modo simpatico di ascoltare nuova (e spesso buona) musica da gruppi emergenti, amatoriali di buon livello etc…
A Roma saremo fra i primi a percorrere questa strada e ne siamo fieri.